Antonella Solombrino, Qualcosa che non ti aspetti - Rossini Editore

Emma e Marco non hanno mai smesso di amarsi: riusciranno a coronare il loro sogno d’amore dopo quattro, lunghi anni di separazione?


Emma e Marco non si sono visti per quattro anni, ma il tempo non ha scalfito il loro amore. Quando Marco torna a bussare alla porta di Emma, lei abbandona la sua vecchia vita e si trasferisce in una nuova città, lasciando anche il proprio lavoro per condividere ogni momento con il suo uomo. Ma l’amore, si sa, non è bello se non è litigarello, soprattutto se si hanno due caratteri forti e risoluti come quelli di Emma e Marco.

Dopo l’idillio iniziale, tra i due comincia a sollevarsi una maretta che li porterà a compiere scelte spesso impulsive e dettate più dalla testardaggine e dall’orgoglio che dalla ragione e dal cuore. Tra dubbi esistenziali, gelosie e incomprensioni, riusciranno i protagonisti a trovare la propria strada? Con Qualcosa che non ti aspetti, Antonella Solombrino firma una storia ironica e frizzante, con due protagonisti dallo spirito indomito. Emma e Marco sono anime gemelle, ma la loro natura, sotto alcuni aspetti agli antipodi, li porta spesso su due binari diversi: affascinante e stacanovista al lavoro lui, decisamente più casual e rilassata lei. La loro storia subisce così numerosi alti e bassi che li porteranno addirittura a separarsi per un periodo e sia Emma che Marco dovranno impegnarsi seriamente per rimettere a posto le cose. Lo stile dell’autrice è brioso, ricco di numerose sequenze dialogiche che, in generale, tendono a prevalere sulla parte narrativa, facendo sì che i protagonisti emergano in maniera diretta, attraverso le proprie parole.


Qualcosa che non ti aspetti è una storia d’amore che non mancherà di farsi apprezzare dagli appassionati del genere e da chi è sempre alla ricerca di personaggi dai tratti intensi e impetuosi, in grado di stravolgere il corso degli eventi da un momento all’altro.


Caterina Franciosi

Voto: 4/5

87 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti